26 ottobre 2013

[ questioni di coerenza...]




La coerenza?!  Si, ne ho sentito parlare...credo.
Io sono volubile, quelle come me sono esonerate dalla coerenza, non ci credete? Ecco la prova...



Girocollo in rame saldato e forgiato con pietra d' agata


...doveva essere questo, quello che avrei dovuto mostrarvi, poi però sono successe altre cose.
E' successo per esempio che ho avuto il piacere di scambiare qualche parola con Lui, qualche immagine anche. Lui, mi ha fatto avere un suo disegno di un'idea che gli aveva ispirato la pietra di agata celeste che ho postato qua, e l'idea mi è talmente piaciuta che ho deciso di rivedere tutto. Ho sostituito la pietra del progetto con un'altra, sempre agata ma con delle bellissime sfumature verdi e morbide curve. Ho rivisto qualche dettaglio del disegno per adattarlo meglio alla forma della nuova pietra ed il risultato è appunto questo





Pentita? Assolutamente no, anzi, sono personalmente convinta che questo girocollo sia migliore del progetto iniziale.
Perchè vi dico tutto questo? Perchè fra una parola schersosa ed un'altra se posso trasmettere qualcosa di più rilevante non mi voglio tirare indietro per paura di compromettermi.
Riassumendo ... la coerenza è d'obbligo quando si parla di principi e di morale, quando si parla di serietà ed onestà, quando si tratta di credere in un sogno, o nell'amore per sempre...lì la coerenza deve far casa.
Ma quandi si tratta di creatività, conoscenza, tecnica, e tutti quei settori che crescono insieme a noi arricchiti delle esperienze che si moltiplicano, lì la coerenza è solo un ostacolo, un passaggio a livello chiuso su di un treno che non passa mai.
Non cercate la coerenza nella creatività, cercatela però in ciò in cui credete!


Ma...l' agata azzurra che fine ha fatto?
Beh, quella è un'altra storia... presto ve la racconterò!






4 commenti:

  1. leggera, elegante, delicata...mi piace moltissimo!!!!

    RispondiElimina
  2. Bentornata! ! Ti ho cercata tante volte sul vecchio blog, mi fa piacere ritrovare le tue belle creazioni e te in splendida forma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Aldina, è bello averti ancora qua! Come vedi per ora siamo poche ma credo da sempre che nei numeri piccoli ci stiano le cose più genuine!!!

      Elimina
  3. Splendida è dire poco, così semplice, così elegante e raffinata e splendidamente incoerente.
    Sono perfettamente d'accordo con te ;)

    RispondiElimina

Grazie per avermi dedicato un po' del tuo tempo!